CONDANNATI PER MALTRATTAMENTO I RESPONSABILI DI GREEN HILL

green hillBRESCIA. 24 GEN. I responsabili di Green Hill, l’allevamento di cani beagle destinati alla sperimentazione scientifica e chiuso nell’estate 2012, sono stati condannati per maltrattamento.

La prima sezione penale del tribunale di Brescia ha emesso la sentenza: un anno e sei mesi sia per Ghislane Rondot, co-gestore di Green Hill 2001 della Marshall Bioresources e della Marshall Farms Group, sia per Renzo Graziosi, veterinario.

Un anno al direttore Roberto Bravi. Assolto Bernard Gotti, l’altro gestore dell’allevamento.

Leggi l’articolo originale: CONDANNATI PER MALTRATTAMENTO I RESPONSABILI DI GREEN HILL