Home Sport

Biliardo in famiglia Conti

0
CONDIVIDI

E’ una cosa fantastica quando la passione per uno sport unisce tre generazioni.
Nel nostro caso lo sport è il biliardo e le generazioni sono quelle della famiglia Conti di Riccione, e cosa interessante giocano tutti e tre nella stessa squadra Incontro 2 di serie B a Riccione RN.
E partiamo da Livio Conti che iniziò a giocare negli anni 70 al Bar Alfonsa in via Veneto a Riccione, bar che si trovava di fronte alla macelleria gestita da Livio. Inizialmente giocò in coppia e faceva il bocciatore. Ed entrò a far parte quasi subito delle squadre che militavano nei Campionati. Successivamente giocò come Singolo. Una passione la sua mai interrotta (a parte il periodo di Pandemia). Ora gioca al Bar Incontro sempre in via Veneto a Riccione in serie B dei Campionati A.B.I.S.
Due foto d’epoca…fine anni 70 Campionato di San Lorenzo – primo classificato. Primi anni 80 in coppia con Guerrino Mattioli alle Finali (forse a Forlì), giocava al Bar San Lorenzo.
Il figlio Massimo (classe 1972), inizia a giocare negli anni 90 a 17/18 anni ed entra quasi subito nella squadra dei serie C del Bar Alfonsa. Anche lui come il papà, gioca in coppia per diversi anni, ma da circa 10 anni si è perfezionato come Singolo. Quest’anno milita nella squadra Incontro 2 di serie B e finora ha vinto tutte e 5 le partite disputate.
Il nipote Tommaso, (classe 2002) segue nonno e padre nelle serate di gioco e inevitabilmente rimane coinvolto dal bellissimo sport del biliardo. A 15 anni inizia i primi tiri sul panno verde. La sua passione è tanta ma viene bloccata dalla pandemia che per quasi due anni ferma l’attività sportiva. Ora ha ripreso a giocare e milita anche lui nella squadra Incontro 2 di serie B in coppia.
P.Er

Massimo Conti in Campionato ABIS
Livio e Tommaso in Campionato ABIS
Tommaso Massimo Livio
Livio Conti primo classificato Campionato San Lorenzo fine anni 70
Primi anni 80 – Livio Conti in coppia con Guerrino Mattioli alle finali (forse a Forlì) giocava con il Bar San Lorenzo