Home Cronaca Cronaca Rimini

Rimini: giovane infermiere stroncato da un malore in corsia

0
CONDIVIDI
Operatore sanitario stroncato da un malore

Davide Cosci, operatore socio sanitario dell’età di 41 anni, è stato stroncato da un malore, cadendo a terra nella corsia della Casa di riposo ‘Le Grazie’ di Rimini, dove prestava servizio. Non c’è stato niente da fare.

La tragedia si è consumata ieri mattina 5 giugno 2020, verso le ore sei. L’infermiere dipendente della Casa di riposo era nativo di Lucca ma residente a Rimini. Infermieri e operatori del 118 hanno tentato disperatamente di far ripartire il suo cuore, ma il corpo non reagiva e così sono stati costretti ad arrendersi.

Già verso le ore 5 del mattino Cosci lamentava dolori e un malessere generale. La magistratura ha disposto l’autopsia dell’uomo, che verrà eseguita dal medico legale, Pier Paolo Balli, per capire che cosa ha ucciso un uomo forte di soli 41 anni. ABov