Home Spettacolo Spettacolo Ferrara

Ferrara, la Compagnia della Rancia inaugura la stagione di prosa del Comunale

0
CONDIVIDI
Uno spettacolo di cabaret della Compagnia della Rancia
Uno spettacolo di cabaret della Compagnia della Rancia a Ferrara
Uno spettacolo di cabaret della Compagnia della Rancia a Ferrara

FERRARA. 21 OTT. Un titolo di richiamo assoluto come Cabaret, la commedia musicale resa indimenticabile dal film firmato da Bob Fosse nel 1972 con Liza Minelli protagonista. Il ritorno, dopo molti anni, della Compagnia della Rancia, compagnia che in Italia ha portato il musical ai livelli più alti.

Si apre “alla grande” la stagione di prosa 20016/2017 del Teatro Comuale di Ferrara, al termine di una campagna abbonamenti di successo che conferma il teatro di prosa come la proposta più apprezzata dal pubblico della città.

In scena da giovedì 20 a sabato 22 ottobre, con inizio alle 21 e domenica 23, alle ore 16, lo spettacolo ci conduce nella Berlino dei primi anni Trenta, prima dell’ascesa del III Reich. Qui vive, in cerca di ispirazione, il giovane romanziere americano Cliff e nel trasgressivo Kit Kat Klub incontra Sally, soubrette in ascesa con la quale inizia una tempestosa relazione. Sullo sfondo, si intrecciano le storie degli altri personaggi. Su tutti domina la figura ambigua e stravagante del Maestro di Cerimonie del locale, che tenta invano di far dimenticare al pubblico che sulla Germania, e sulle loro vite, sta per abbattersi la furia hitleriana.

Sostiene il regista Saverio Marconi: “Questa è la terza volta che affronto Cabaret e, rispetto al passato, il risultato è uno spettacolo più meditato e attuale, che chiede agli spettatori di mettersi in discussione di fronte alla realtà. Credo che sia un tema che non muore mai: l’indifferenza della gente che non si occupa (o preoccupa) di quello che gli succede intorno se non viene toccata direttamente.”

Impegnato in questo allestimento un folto cast, tutto di livello davvero alto, tra cui spiccano Giampiero Ingrassia nel ruolo dalle mille sfaccettature del Maestro di Cerimone e Giulia Ottonello, giovanissima ed evanescente stella del club berlinese. Il testo di Joe Masteroff, con le musiche di John Kander e le liriche Fred Ebb, qui tradotte da Michele Renzullo, è un classico del teatro musicale con una colonna sonora straordinaria, a diritto entrata nel patrimonio dei musical grazie a brani intramontabili come Money, Maybe This Time Wilkommen e Life is a cabaret.

Il 22 ottobre alle ore 17,30 nella platea del Teatro, in occasione della giornata di Teatri Aperti – iniziativa promossa dal Ministero dello spettacolo con l’obiettivo di avvicinare tutti i cittadini al mondo dello spettacolo dal vivo – il Teatro Comunale e la Compagnia della Rancia hanno programmato un incontro con il pubblico a ingresso libero nel corso del quale verranno proposti alcuni numeri musicali dello spettacolo. Coordinerà l’incontro Samuele Govoni, giornalista de La Nuova Ferrara.

Info e vendita: www.teatrocomunaleferrara.it; biglietteria 0532 202675

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here