Home Cronaca

DUE SCOSSE VIOLENTISSIME DEVASTANO IL NEPAL. 1500 I MORTI

0
CONDIVIDI

nepal-terremoto nepal-terremotoNEPAL. 25 APR. In Nepal due tremende scosse di terremoto, la prima di magnitudo 7.9 alle 11,56 ora locale (8:11:26, ora italiana) con ipocentro con coordinate 28.18°N, 84.72°E ad una profondità di 10 km e la seconda di almeno 6,4, 35 minuti dopo alle 8:45:22 con ipocentro con coordinate 28.2445°N, 84.7985°E ad una profondità di 0,8 km, rischiano di far registrare una vera e propria strage in un’area altamente popolata da circa 2,5 milioni di persone dove le costruzioni sono precarie.

I sisma ritenuti i peggiori nella zona dell’ Himalaya degli ultimi 80 anni, hanno avuto epicentro a Lamjung, nel Nepal occidentale, localitàche sembra sia stata rasa al suolo.

Clicca qui per vedere il video incorporato.

I due terremoti hanno, per il momento, causato almeno 1500 morti, ma anche centinaia fra feriti e dispersi, la distruzione di siti archeologici e storici con una valanga sull’Everest che ha travolto il campo base uccidendo almeno 18 persone.

Il sisma ha colpito anche i paesi vicini, provocando almeno 5 vittime in India e altre due in Bangladesh.

Crollata anche la torre Dharahara, storico monumento di 63 metri e nove piani, patrimonio Unesco e una delle mete preferite dei turisti nella capitale nepalese. Al momento del sisma la torre era piena di visitatori e sembra che il suo crollo abbia causato 250 vittime.

ingv-nepal

Leggi l’articolo originale: DUE SCOSSE VIOLENTISSIME DEVASTANO IL NEPAL. 1500 I MORTI