Home Cronaca Cronaca Bologna

Covid | Emilia Romagna in zona arancione. Bonaccini ancora positivo

0
CONDIVIDI
Covid 19

Campania e Toscana sono diventate zona rossa e in area arancione sono finite le regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche.

L’Emilia-Romagna passerà così dalla fascia gialla a quella arancione a partire da domenica 15 novembre che comporta maggiori restrizioni.

Area arancione, le restrizioni

Ristoranti e bar restano chiusi per tutta la giornata, mentre i negozi restano aperti. Didattica a distanza solo per le superiori.

E’ permessa la circolazione all’interno di un Comune, ma è vietato abbandonare il proprio Comune di residenza, domicilio o abitazione. E’ vietato entrare o uscire dalla Regione.

La guida (in formato pdf) per le regioni poste in area arancione da scaricare QUI

Tali restrizioni si sono “Rese necessarie perché l’andamento epidemiologico ha portato tante persone ad essere ricoverate nei nostri ospedali nei reparti Covid”, ha dichiarato in streaming l’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini nel punto settimanale.

Attualmente i ricoverati sono 2.164, con un aumento di 70 persone nelle ultime 24 ore, mentre sono calate di 3 unità i ricoveri in terapia intensiva, ora a 225.

Proprio il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in un post su Facebook scrive: “Ho fatto il tampone di controllo, purtroppo è ancora positivo. Vista la forte tosse persistente, poi, sono stato visitato e ho fatto ulteriori accertamenti.

Mi hanno diagnosticato una polmonite bilaterale ad uno stadio iniziale. Al momento, i medici ritengono che possa essere adeguatamente curato da casa, senza dover essere ricoverato.”