Home Cronaca Cronaca Ferrara

Barricate contro i migranti nel Ferrarese

0
CONDIVIDI
Barricate sulla provinciale contro i migranti nel Ferrarese
Barricate sulla provinciale contro i migranti nel Ferrarese
Barricate sulla provinciale contro i migranti nel Ferrarese

FERRARA. 25 OTT. Prosegue la protesta nei Comuni di Goro e Gorino, sul Delta del Po ferrarese, dove gli abitanti hanno alzato  barricate contro l’arrivo dei migranti all’Ostello di Gorino, requisito dal Prefetto di Ferrara, Michele Tortora.

Si tratta di una protesta a dir poco clamorosa contro la decisione del governo di ospitare i migranti nelle due cittadine.

Diversi cittadini di Gorino e della vicina Goro, hanno eretto dei blocchi stradali per impedire il passaggio dei pullman.

Così 11 pmigranti donne, di cui una incinta, sono state sistemate a Comacchio, Fiscaglia e a Ferrara.

La decisione è venuta dopo una mediazione tra forze dell’ordine e manifestanti e l’intervento del sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani e dei colleghi del territorio.

Attualmente è attva una barricata nella Provinciale tra Goro e Gorino, dove vengono fatte passare solo le auto.

La notizia della requisizione da parte della Prefettura di cinque stanze dell’Ostello Amore-Natura, doveva essere notificata ad un’ora dall’arrivo del pullman, invece la notizia è stata data ore prima, così i cittadini hanno avuto il tempo di preparare la protesta.

Protesta che continua con i pescatori che hanno annunciato che non andranno in mare e non manderanno i figli a scuola.

I manifestanti avevano posizionato bancali di legno in tre punti d’accesso al paesino del Delta del Po per contrastare l’accesso all’ostello bar Amore-Natura.